CALENDARIO
Tutti gli eventi sono gratuiti

Sabato 3 Marzo
ore 18.15
ALBERTO OLIVERIO

I PRIMI 1000 GIORNI, PERCHÉ CONTANO TANTO

Dettagli

Dal momento in cui nasciamo i nostri sensi ci aprono al mondo, a esperienze che, passo dopo passo, lasciano una traccia nell’intricata rete di trame nervose di cui è costituito il nostro cervello, esperienze essenziali per lo sviluppo e la maturazione delle aree superiori, quelle del linguaggio e del pensiero complesso.

Numerosi studi dimostrano ormai come, tra il bambino e gli adulti con cui questi si relaziona, le esperienze interpersonali precoci (in gran parte di tipo emozionale) siano in grado non solo di sviluppare le capacità cognitive, ma anche di fungere da regolatori di ormoni che influenzano direttamente la trascrizione genica facendo sì che alcuni geni possano esprimersi e altri essere “silenziati”.

Alberto Oliverio ci spiegherà come queste prime relazioni “fatte” di sorrisi, parole, attività ludiche, risposte appropriate, siano i mattoni di base di una pedagogia strettamente intrecciata con la maturazione della mente e del cervello infantile, una “neuropedagogia”.

Alberto Oliverio è professore emerito di psicobiologia alla Sapienza Università di Roma. Si occupa delle basi biologiche del comportamento e dei rapporti tra il cervello e il comportamento, dei processi di apprendimento e memoria. Premio Feltrinelli 2017 per la letteratura e la scienza.

LECTIO MAGISTRALIS

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

E’ disponibile attestato di partecipazione su richiesta.

ISCRIVITI ORA
Lunedì 5 Marzo
ore 20.30
ANGELA PASINATO

SVEZZAMENTO E ALIMENTAZIONE NEI PRIMI DUE ANNI DI VITA

Dettagli

Ormai è dimostrato che i primi mille giorni di vita, compresi i nove mesi della gravidanza, sono determinanti nel produrre effetti stabili sull’organismo per  tutto il resto della vita. Oramai è assodato che le abitudini alimentari dei primi mesi di vita saranno determinanti per il metabolismo lipidico e glucidico dell’adulto.

Già  dall’ultimo trimestre di gravidanza i recettori del gusto e dell’olfatto del feto sono funzionanti e capaci di percepire i continui cambiamenti di sapore del liquido amniotico che contiene numerose sostanze chimiche, trasmesse dalla dieta della madre attraverso la placenta.

Sin da prima della nascita, il feto quindi è esposto ad un’ampia varietà di sapori, che riflettono le abitudini alimentari della mamma e, se il bambino sarà allattato al seno, il neonato ritroverà tali sapori anche nel latte materno.

Attraverso queste prime esperienze sensoriali il bambino impara a conoscere i cibi della cultura della propria famiglia il che, al momento del divezzamento, aumenta il gradimento e la preferenza di alimenti con sapori simili.

Cosa imparerai :

Nel corso della serata conosceremo le indicazioni più recenti e utili per affrontare con serenità questo passaggio così importante della crescita del neonato.

Angela Pasinato è pediatra di base

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

E’ disponibile attestato di partecipazione su richiesta.

ISCRIVITI ORA
Mercoledì 7 Marzo
ore 20.30
NATALIA SORRENTINO
ENRICO SPONZA

REGOLE E SENSI DI COLPA. DIALOGO A DUE

Dettagli

E’ giusto ripetere 100 volte la stessa cosa? Come devo fare perché il mio bambino metta in ordine i giochi? Quando e come posso dire di no ? Posso sgridarlo? Urlare è sbagliato? Le punizioni servono a qualcosa?

Se queste domande ti sono familiari, se non hai ancora trovato le risposte, allora questo incontro è quello che cercavi.

Cosa sono e NON sono le regole, la coerenza educativa, il compromesso e le relative conseguenze. Quali sono l’atteggiamento e la strategia più efficaci per crescere i bambini in una relazione stabile e sicura, senza sentirsi “cattivi” genitori, né rinunciare al proprio ruolo per timore di perdere l’amore dei figli.

Perché il dialogo è lo scontro quotidiano tra genitori e figli.

Cosa imparerai:

Perché le regole sono necessarie e che caratteristiche devono avere. Quali sono le strategie per farle rispettare e non sentirsi un cattivo genitore.

Natalia Sorrentino è psicologa e psicoterapeuta. Ha lavorato diversi anni nel campo dell’adozione internazionale anche con esperienze dirette nei Paesi di origine dei bambini in adozione. Si occupa di tematiche educative, di relazione genitori – figli, sostegno della genitorialità. Socia Alinsieme

Enrico Sponza è terapista della neuropsicomotricità, oltre che papà di Gabriele e Isabella che ogni giorno mettono alla prova quanto raccomanda ai genitori che incontra nel suo lavoro. Socio Alinsieme

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

E’ disponibile attestato di partecipazione su richiesta.

ISCRIVITI ORA
Giovedì 8 Marzo
ore 10.00
ALESSIA VANZO
ELIANA FORTE

LE COCCOLE CHE NUTRONO. MASSAGGIO AL BAMBINO, MESSAGGIO D'AMORE

Dettagli

INCONTRO DI PRESENTAZIONE IN CUI VERRANNO ILLUSTRATI I VANTAGGI DEL MASSAGGIO INFANTILE

Il massaggio del bambino è un efficace strumento attraverso cui rafforzare la relazione con i nostri bambini, non si tratta quindi di imparare una tecnica, ma di affinare una attitudine,  un modo di comunicare profondo. Il massaggio del bambino è un’antica tradizione presente nella cultura di molti paesi che è stata riscoperta e si sta espandendo anche nel mondo occidentale.

L’evidenza clinica e le recenti ricerche hanno inoltre confermato l’effetto positivo del massaggio sullo sviluppo e sulla maturazione del bambino a livello fisico, psicologico ed emotivo.

Il massaggio del bambino è semplice e ogni genitore può apprenderlo facilmente. E’ flessibile e si può adattare alle esigenze del bambino dalla nascita, accompagnandolo poi nelle diverse fasi della sua crescita.

Con il massaggio possiamo sostenere, proteggere e stimolare la crescita e la salute del nostro bambino, è un mezzo privilegiato per comunicare ed essere in contatto con lui.

Cosa imparerai:

Che il massaggio racchiude i cinque sensi della vita:

  •  nasce con il Tatto
  •  si manifesta nello Sguardo
  •  si percepisce nel Profumo del neonato
  •  si espande nel Suono delle parole rilassanti
  •  e crea un Gusto in cui amare il proprio figlio.

Alessia Vanzo e Eliana Forte sono insegnanti AIMI, una associazione che si impegna a diffondere in Italia il massaggio infantile, attraverso la promozione di corsi rivolti ai genitori dei bambini da 0 a 12 mesi. 

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Sono benvenute le mamme con il loro bambino da 0 a 12 mesi. E’ a disposizione uno spazio per il cambio e l’allattamento.

E’ disponibile attestato di partecipazione su richiesta.

ISCRIVITI ORA
Venerdì 9 Marzo
ore 16.00 – 18.30
GIOVANNA DAL PONTE
NATALIA SORRENTINO

I COLORI DELL’ATTESA
LABORATORIO DI ARTETERAPIA PER MAMME IN ATTESA

Dettagli

La gravidanza è un tempo di grande cambiamento,  dove speranze e timori accompagnano la donna e il sogno sul nascituro. Ci daremo l’opportunità per condividere, in uno spazio protetto e privo di giudizio,  i sentimenti e le emozioni che accompagnano ciascuna in questo cammino di trasformazione.  Lo faremo in una modalità inusuale e creativa, servendoci dei materiali artistici, con cui si potrà giocare ed esprimersi in libertà  per dare forma e colore alle immagini e ai vissuti della gravidanza.

Per partecipare non sono richieste competenze particolari. E’ consigliato un abbigliamento comodo.

Cosa imparerai:

Trovare e sperimentare una nuova modalità espressiva per rappresentare il cambiamento del corpo, un nuovo senso del tempo, nuovi spazi nelle relazioni.

Giovanna dal Ponte è pedagogista e Arteterapeuta , socia Art Therapy Italiana. Le piace camminare, tanto quanto viaggiare, è incuriosita dalle arti e adora la creatività. Socia Alinsieme.

Natalia Sorrentino è psicologa e psicoterapeuta. Ha lavorato diversi anni nel campo dell’adozione internazionale anche con esperienze dirette nei Paesi di origine dei bambini in adozione. Si occupa di tematiche educative, di relazione genitori – figli, sostegno della genitorialità. Socia Alinsieme

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Attestato di partecipazione su richiesta.

ISCRIVITI ORA
Sabato 10 Marzo
ore 9.30 – 12.00
NATALIA SORRENTINO
ENRICO SPONZA

GIOCHI E PAROLE CON PAPÀ E MAMMA
LABORATORIO

Dettagli

LABORATORIO PER MAMME E PAPA’ CON BAMBINI DA  0 a 24 MESI

Mentre i papà vivono un’esperienza di gioco con i bambini, le mamme recuperano uno spazio di pensiero e parola su di sé.
Enrico Sponza offrirà ai papà e ai loro bambini un’occasione di gioco condiviso, uno spazio e un tempo spesso difficile da ritagliarsi tra i mille impegni quotidiani, ma fondamentale per la costruzione di una relazione che troppo spesso vede la figura paterna sullo sfondo.
Natalia Sorrentino accoglierà le mamme in uno spazio di pensieri e riflessioni libere su di sé, di confronto e condivisione dei vissuti legati all’esperienza della maternità e, perché no, anche di parole leggere tra donne (non solo madri).
L’incontro terminerà con un aperitivo tutti insieme.

Cosa imparerai:
Per i papà: come vivere e godere un’esperienza di gioco con il proprio bambino.
Per le mamme: prendersi un tempo e uno spazio per parlare “solo” di sé.

Natalia Sorrentino è psicologa e psicoterapeuta. Ha lavorato diversi anni nel campo dell’adozione internazionale anche con esperienze dirette nei Paesi di origine dei bambini in adozione. Si occupa di tematiche educative, di relazione genitori – figli, sostegno della genitorialità. Socia Alinsieme

Enrico Sponza è terapista della neuropsicomotricità, oltre che papà di Gabriele e Isabella che ogni giorno mettono alla prova quanto raccomanda ai genitori che incontra nel suo lavoro. Socio Alinsieme

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

ISCRIVITI ORA
Lunedì 12 Marzo
ore 20.30
ALESSANDRA CECCONELLO

A B.A.D. QUESTION
LASCIARE O TOGLIERE BIBERON, ADENOIDI, DITO?

Dettagli

Mio figlio praticamente è nato con il dito in bocca. Non dorme senza!
Ma se le adenoidi le curiamo invece di toglierle?
Se non uso il biberon il latte non lo berrebbe mai. Non posso eliminarlo!

Da 0 a 3 anni queste sono le domande che circolano più di frequente di forum in forum. Mamme (più spesso) e papà si confrontano alla ricerca di indicazioni, esperienze, consigli sui piccoli/grandi problemi quotidiani legati alla presenza di questi tre “ospiti” nella loro famiglia.
Biberon, ciuccio e dito fanno male? Le adenoidi servono o no? Alessandra Cecconello proverà a chiarire gli aspetti fisiologici e psicologici che si celano dietro queste domande alla luce anche delle ultime raccomandazioni cliniche sull’argomento.

Cosa imparerai:

Le basi fisiologiche dello sviluppo armonico ed equilibrato della bocca e le influenze che hanno su di esso le abitudini orali, la deglutizione e la respirazione.

Alessandra Cecconello è medico ortodontista, professione che esercita in modo esclusivo da sempre. Non mette solo apparecchi, ma cura lo sviluppo di un viso che cresce. 

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Attestato di partecipazione su richiesta.

ISCRIVITI ORA
Giovedì 15 Marzo
ore 20.30
NATALIA SORRENTINO

I NONNI POSSONO DIRE DI NO?
SPAZI E CONFINI DEI RUOLI FAMILIARI

Dettagli

I nonni svolgono un ruolo prezioso e fondamentale di sostegno ai neogenitori. Sanno essere meravigliose baby-sitter, premurosi cuochi, tassisti efficienti. Ma a volte è difficile mantenere il confine: i genitori chiedono molto e i nonni non riescono a dire di no, scivolando magari nell’intrusività e nell’invasione dello spazio della nuova famiglia. Natalia Sorrentino ci illustrerà alcuni aspetti delle relazioni familiari che possono creare false aspettative, determinare incomprensioni, provocare conflittualità.

Cosa imparerai:

Come sostenere i neogenitori senza diventare intrusivi, stabilendo giuste distanze e fissando limiti alla propria disponibilità.

Natalia Sorrentino è psicologa e psicoterapeuta. Ha lavorato diversi anni nel campo dell’adozione internazionale anche con esperienze dirette nei Paesi di origine dei bambini in adozione. Si occupa di tematiche educative, di relazione genitori – figli, sostegno della genitorialità. Socia Alinsieme

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Attestato di partecipazione su richiesta.

ISCRIVITI ORA
Venerdì 16 Marzo
ore 10.30 – 11.30
GIULIA RANCAN

LEGGERE CON I PROPRI FIGLI
LABORATORIO DI LETTURA CONDIVISA

Dettagli

LABORATORIO PER GENITORI E BAMBINI DA 0 A 6 ANNI

Leggere assieme ai propri figli è un’esperienza che regala grandissime opportunità. E’ uno stimolo fondamentale per lo sviluppo del linguaggio, li avvicina in modo giocoso alla lettura e ai futuri apprendimenti e, non meno importante,  rafforza il legame tra il bambino e chi legge.

Insieme scopriremo quali libri sono adatti per le prime letture condivise e quali per le prime esperienze di lettura autonoma. Sperimenteremo come leggere in modo efficace per stimolare lo sviluppo del linguaggio.

Cosa imparerai:

Cos’è e perché è importante la lettura condivisa. Quali sono i libri più adatti per le prime letture e quali sono le  strategie perché il bambino non perda interesse nella lettura.

Consigliato portare con sé un cuscino o un tappetino.

Giulia Rancan, logopedista, crede che la comunicazione e il linguaggio siano Vita. 

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

ISCRIVITI ORA
Sabato 17 Marzo
ore 9.30 – 12.00
NATALIA SORRENTINO
ENRICO SPONZA

GIOCHI E PAROLE CON PAPÀ E MAMMA
LABORATORIO

Dettagli

LABORATORIO PER MAMME E PAPA’ CON BAMBINI DA  0 a 24 MESI

Mentre i papà vivono un’esperienza di gioco con i bambini, le mamme recuperano uno spazio di pensiero e parola su di sé.

Enrico Sponza, neuro psicomotricista, offrirà ai papà e ai loro bambini un’occasione di gioco condiviso, uno spazio e un tempo spesso difficile da ritagliarsi tra i mille impegni quotidiani, ma fondamentale per la costruzione di una relazione che troppo spesso vede la figura paterna sullo sfondo.

Natalia Sorrentino, psicologa psicoterapeuta, accoglierà le mamme in uno spazio di pensieri e riflessioni libere su di sé, di confronto e condivisione dei vissuti legati all’esperienza della maternità e, perché no, anche di parole leggere tra donne (non solo madri).

Natalia Sorrentino è psicologa e psicoterapeuta. Ha lavorato diversi anni nel campo dell’adozione internazionale anche con esperienze dirette nei Paesi di origine dei bambini in adozione. Si occupa di tematiche educative, di relazione genitori – figli, sostegno della genitorialità. Socia Alinsieme

Enrico Sponza è terapista della neuropsicomotricità, oltre che papà di Gabriele e Isabella che ogni giorno mettono alla prova quanto raccomanda ai genitori che incontra nel suo lavoro. Socio Alinsieme

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

ISCRIVITI ORA
Domenica 18 Marzo
ore 10.30 – 12.00
CHEF PAOLA FABRIS
(ANTICA OSTERIA AL CASTELLO)

I BAMBINI E LE VERDURE
AMORE, EDUCAZIONE E CULTURA IN CUCINA

Dettagli

LABORATORIO

I neonati, naturalmente, preferiscono alimenti con un elevato quantitativo di zuccheri. Tuttavia è necessario comprendere nel loro schema alimentare anche alcune verdure che contengono composti anticancerogeni, come i cavolfiori e i broccoli che hanno un leggero gusto amaro e alcuni frutti ricchi in vitamine e antiossidanti che sono aspri.

Le preferenze alimentari nei bambini aumentano e si evolvono nei primi due anni di vita. I bambini che sono continuamente esposti ad una grande varietà di alimenti “sani” imparano ad apprezzarli e mostrano una maggiore predisposizione ad assaporare cibi nuovi.

Cosa impareremo:

Che per cucinare le verdure per i nostri bambini bisogna scegliere con “cura” la materia prima e dedicare il tempo necessario a una cottura rispettosa. Vedremo come raffreddare, conservare , condire per poi assaggiare. E scoprire e apprezzare il sapore della natura di stagione.

Paola Fabris, chef all’Antica Osteria al Castello di Gambellara crede da sempre che cucinare sia prima di tutto una forma di amore per la materia prima e per chi la mangerà trasformata dalle sue mani.

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

ISCRIVITI ORA
Martedì 20 Marzo
ore 15.30 – 18.30
GIORGIO DE BATTISTINI

MAMMA MUSICA
MUSICOTERAPIA PER MAMME E BAMBINI

Dettagli

PER MAMME E BAMBINI DA 0 A 9 MESI

Numerosi studi confermano che già dalla nascita il bambino è spontaneamente incline a comunicare con i propri caregivers attraverso modalità musicali. Il neonato infatti ha già maturato le sue capacità uditivo- percettive durante la gravidanza. In questo laboratorio Giorgio De Battistini non insegnerà una tecnica, bensì proporrà un modo di stare, di stare con il proprio bambino.

Ogni mamma e ogni papà dispongono di risorse e competenze – anche musicali – per costruire la relazione con il proprio bambino. Cercheremo di attivare queste risorse  all’interno di un contesto sereno dove ciò che conta non è “essere intonate”, ma esprimere il più possibile le proprie emozioni. Non è richiesta alcuna competenza in ambito musicale, ma solo la voglia e la disponibilità ad esprimersi insieme ad altre mamme e bambini. Canteremo e giocheremo cantando filastrocche,  coccole musicali, canti attivanti e ninna nanne.

Cosa imparerai:

Riscopriremo insieme come utilizzare ogni giorno i suoni, le musiche e i canti di tutto il mondo come se fossero “pongo musicale”, trasformandoli in dialoghi intimi e personali tra ogni mamma e il suo bambino.

Giorgio de Battistini è musicoterapeuta per dare una cornice sonoro-musicale alla relazione d’aiuto che si svolge nel “qui ed ora”.

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

ISCRIVITI ORA
Martedì 20 Marzo
ore 20.30
PAOLA BONDI
CHIARA CHIMENTON

NASCITA DI UNA MADRE.
I DIVERSI VOLTI E CAMBIAMENTI DELLA MATERNITA’

Dettagli

In collaborazione con Associazione Kairos Donna.

Il benessere psicologico della madre è un  fattore fondamentale per lo sviluppo del bambino. In questo incontro le due relatrici parleranno dei tanti volti che la maternità può assumere e di come essa possa essere vissuta in modi diversi da ogni donna a seconda della propria storia personale. Molti i temi che si intrecciano in uno scenario complesso in continua evoluzione, tra bisogno e desiderio, tra scelta e destino, tra libertà e consapevolezza, tra natura e tecnologia.

Diventare madre è un processo lungo e faticoso, che parte da lontano, prima del parto e anche prima del concepimento. Prima che nel corpo inizia nella mente della donna, che con le sue fantasie e i suoi vissuti emotivi comincia ad immaginare il proprio figlio. E poiché si tratta di un vero e proprio lavoro psichico che porta ad una ristrutturazione della personalità, non è esente da ambivalenze e conflitti, che talora possono sfociare in crisi emotive o disturbi psichici.

Cosa imparerai da questo incontro:

Maternità e genitorialità sono passaggi di vita cruciali e possono essere vissuti in modi molto diversi. Dagli studi più recenti emerge che il supporto alla genitorialitá è un fattore fondamentale di promozione della salute del bambino.

Paola Bondi è psichiatra e psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico,  libera professionista a Vicenza e a Padova dove svolge attività clinica, formativa e divulgativa  sulle tematiche della psicopatologia perinatale, dell’identità femminile e della salute mentale della donna.

Chiara Chimenton è psicologa e psicoterapeuta familiare e relazionale, mediatore familiare. Libera professionista a Vicenza e a Schio, dove svolge prevalentemente attività clinica. Conduce da anni incontri sulla genitorialitá nei primi anni di vita del bambino, sostenendo le persone in questo passaggio del ciclo di vita.

Kairos Donna é un’associazione a tutela della salute mentale della donna e della famiglia. Essa si è costituita per volontà di un gruppo di professionisti della salute mentale con l’obiettivo di aiutare le donne nelle fasi critiche del ciclo della vita, come la maternità e l’adolescenza, ed opera nel Veneto (Padova, Cittadella, Vicenza) e sul territorio nazionale attraverso un’attività di ascolto, informazione e prevenzione articolata in una serie di progetti specifici.

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Attestato di partecipazione su richiesta.

ISCRIVITI ORA
Giovedì 22 Marzo
ore 18.00 – 19.30
GIULIA RANCAN

LO SVILUPPO DEL LINGUAGGIO: QUANDO PREOCCUPARSI?

Dettagli

L’incontro è dedicato alla conoscenza delle principali tappe dello sviluppo del linguaggio da 0 a 3 anni. Quando il bambino inizia a percepire il linguaggio? E quando possiamo essere certi che lo comprende? C’è un’età precisa in cui preoccuparsi se ancora non parla? E quando è opportuno consultare uno specialista?

Giulia Rancan cercherà di rispondere a questi interrogativi  e suggerirà ai genitori strumenti e consigli per stimolare efficacemente lo sviluppo del linguaggio.

Cosa imparerai:

Quali sono le principali tappe del linguaggio da 0 a 3 anni, quali sono i campanelli d’allarme da non sottovalutare e qualche consiglio utile per stimolare nei propri figli lo sviluppo del linguaggio.

Giulia Rancan, logopedista, crede che la comunicazione e il linguaggio siano Vita. 

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Attestato di partecipazione su richiesta.

ISCRIVITI ORA
Sabato 24 Marzo
ore 18.15
ANNA OLIVERIO FERRARIS

L’ATTACCAMENTO NEI PRIMI TRE ANNI DI VITA
UNA BASE SICURA PER IL FUTURO

Dettagli

Il legame di attaccamento è un processo che inizia dopo la nascita e si accresce nel corso dei primi tre anni di vita. E’ in questa fase che il bambino va formandosi un primo “concetto di sé”: una sorta di immagine di sé nel mondo. Ed è in questa fase che a contatto con le sue figure di attaccamento acquisisce un sentimento fondamentale di fiducia e di ottimismo o, in assenza di valide figure, di pessimismo e risentimento.

Mentre si sviluppa l’attaccamento del piccolo verso le persone che si prendono cura di lui, si sviluppa anche l’attaccamento di queste figure nei suoi confronti. C’è dunque un’azione reciproca nella formazione del legame di attaccamento che è utile alla sopravvivenza del piccolo ed è alla radice del suo senso di sicurezza.

Cosa imparerai:

quali sono gli effetti positivi, fisici e psicologici, sia immediati che a lungo termine, di un buon attaccamento. La possibilità di disporre di una “base sicura” nei primi anni di vita, facilita in seguito:

  • la capacità di fronteggiare ostacoli e difficoltà,
  • la socializzazione, lo sviluppo di relazioni sane,
  • la previsione delle conseguenze delle proprie azioni e dei comportamenti degli altri.

Anna Ferraris è docente di psicologia dello sviluppo alla Sapienza Università di Roma. E’ autrice di saggi professionali e di divulgazione, ha partecipato a programmi televisivi, convegni, incontri e dibattiti.

EVENTO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Attestato di partecipazione su richiesta.

ISCRIVITI ORA
Desideri avere maggiori informazioni?
Contattaci